Wannacry, il virus che ha infettato più di 74 paesi in tutto il mondo, sta continuando a mietere le proprie vittime. Inoltre, sembra che ieri un’altra tipologia di hack abbia attaccato il tempio sacro del cinema americano, Hollywood. Infatti, sembra che un gruppo di hacker abbiano infettato i computer della Disney che stanno lavorando al nuovo film I Pirati del Caraibi, minacciandoli che, se non dovessero pagare il riscatto in Bitcoin entro il limite temporale posto, tutti i dati nei computer, ora criptati, verranno eliminati.

Il CEO della Disney, Bob Iger, ha dichiarato che questo attacco sta minacciando la fuori-uscita del prossimo film sui pirati del mare, o ad ogni modo il timing che si erano prefissati i direttori e i registi. Inoltre, gli Hacker hanno minacciato che se il riscatto non verrà pagato entro pochi giorni, metteranno online parte del film gratis.

Bitcoin come ha visto questi attacchi?

Sembra che dopo questi attacchi, Ethereum e Ripple stiano crescendo di volume più velocemente di quanto Bitcoin stia perdendo la sua dominanza nel mercato. Questa mattina, per la prima volta, il Total Market Capitalization (ovvero il volume di Bitcoin nell’intero mercato delle cryptovalute) è sceso sotto il 50%. Inoltre, il numero delle transazioni non confermate (unconfirmed transactions) è ancora oltre le 120,000 questa mattina. Su eToro, i traders hanno convertito il loro long term investing di Bitcoin in short term trading. Potrebbe essere ora, il momento in cui Ethereum e altri Altcoins inizieranno a competere con il The Big Bitcoin?

Fonte: https://hacked.com/hacking-continues-bitcoin-losses-dominance/

Author: Jacopo Sesana

Frequento il corso “Philosophy, International and Economics Studies” a Venezia, presso l’Università “Cà Foscari”. Scrivo per informarmi e per informare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *