Jaxx, la piattaforma-wallet di monete virtuali che supporta Bitcoin, Litecoin, Ethereum e Ethereum Classic, ha recentemente aggiunto Zcash. Questo aggiornamento è stato confermato sia da Apple’s iOS, sia da quella di Google’s Android. Apple ha approvato l’accesso a Jaxx nella sua enorme gamma di applicazioni già da Maggio 2016 e ha oggi confermato il suo recente update.

Il team di Apple è particolarmente attento verso tutti quei servizi e applicazioni che riguardano gli utenti di cryptovalute e tutto quello che riguarda questo nuovo settore. Sebbene è consapevole della progressiva estensione di questo eco-sistema, Apple rimane sempre molto attenta e non sempre da l’autorizzazione a tutti gli sviluppatori di apps.

Infatti a Settembre del 2016, il team di sviluppo Jaxx e il CEO Anthony Di Lorio sono stati obbligati da Apple ha rimuovere Dash dalla loro interfaccia su iOS, ritendendo indatta per la struttura di iOS (unfit for iOS ecosystem). Alcuni pensano che la extra opzione di privacy offerta da Dash è la ragione per l’obiezioni di Apple. Ovviamente tale provvedimento ha ridotto la privacy degli utenti Jaxx su iOS.

Dopo aver capito i rigidi requisiti e stardars di Apple e il team di sviluppo iOS, gli ingegneri di Jaxx e Zcash sono riusciti a far approvare l’integrazione di Zcash nella piattaforma come cryptovaluta legittima. Inoltre con l’aggiunta di Zcash a milioni di utenti iOS, Di Lorio è riuscito ad integrare nel suo servizio quell’importanza di privacy e sicurezza fin’ora compromessa. In una intervista su Cointelegraph, il CEO di Zcash Zooko Wilcox si è soffermato più volte sul significato della privacy per gli utenti iOS e il rapido sviluppo dell’ecosistema Zcash

“Per me è veramente importante di riuscire a stare una piattaforma, come Jaxx, facile da ottenere e usare. Sono entusiasto che Jaxx e altre compagnie stanno integrando nei loro sistemi la mia moneta. La privacy è essenziale in tutti i mercati, non importa se devi comprarti una tazza di caffè, dei beni per la tua famiglia o sviluppare dei grandi accordi per la tua azienda” Wilcox racconta.

Aggiungendo: ” Sono entusiasta che ora chiunque attraverso il suo smartphone possa ricevere, inviare e depositare i suoi Zcash nella sua tasca. Io e il mio team siamo davvero eccitati di questa collaborazione con Jaxx. Un win-win game per entrambi”.

Zcash e Ethereum, progetto del 2017

Uno dei progetti più attesi nella community delle crytpovalute è la collaborazione tra Zcash e Ethereum. Il 19 Gennaio, Christian Reitwiessner della Fondazione Ethereum (Ethereum Foundation) ha rilascito un’aggiornamento sull’iniziata di una probabile partnership tra Ethereum R&D team e Zcash Company. Secondo Reitwiessner, il progetto è stato programmato per condividere la forza e le potenzialità dei 2 networks: la privacy e la programmabilità (programmability).

Inoltre, sempre descrivendo le motivazioni della collaborazione, ha sottolineato che ” uno degli obiettizi di Zcash Company, è di permettere un scambio decentralizzato e diretto tra Ethereum e Zcash. Connettendo le due Blockchain, uno specializzata sulla programmabilità e l’altra sulla privacy, è un metodo funzionale per migliorare entrambe”.

Wilcox sempre su Cointelegraph aveva ipotizzato cinque nuove funzioni che verranno rilasciato in futuro.

 

 

Author: Jacopo Sesana

Frequento il corso “Philosophy, International and Economics Studies” a Venezia, presso l’Università “Cà Foscari”. Scrivo per informarmi e per informare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *